Acos Ambiente, Coscia presidente

Acos Ambiente, Coscia presidente

NOVI LIGURE – È stato nominato lunedì il consi¬glio di amministrazione di Acos ambiente, la società a capitale pubblico e privato alla quale dal 1° luglio è affidato il servizio di raccolta rifiuti e spazzamento strade nel novese. I componenti del consiglio di amministrazione sono Gianni Coscia, Paolo Reppetti e Ciocchino Barile, nominati dall’Acos, ai quali si affiancano Maurizio Baldassarri e Brenne Petterlini, nominati dal Consorzio nazionale servizi. Presidente di Acos ambiente è stato quindi indicato Gianni Coscia, lau¬reato in economia e com¬mercio, dipendente delle ferrovie dello Stato da poco in pensione. Per il nuovo consiglio di amministrazione si prospetta un lavoro alquanto impegnativo perché, come già annunciato dagli amministratori comunali di Novi Ligure, il sistema di servizio di raccolta rifiuti verrà radicalmente modificato con l’entrata in funzione dei cosiddetti cassonetti rapportati alle esi¬genze reali dell’utenza in generale. I due componenti del cda di Acos ambiente nominati dal Cns sono persone praticamente sconosciute a Novi, al contrario dei 3 di nomina Acos: oltre al presidente Coscia, figurano Barile, dipendente di Acos spa, esperto di informatica e Paolo Repetti, dipendente dell’Europa Metalli al quale sono riconosciute grandi doti di gestione aziendale che certamente saprà trasferire anche nel servizio pubblico. L.A.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest