Acos: sempre disponibili ad eventuali verifiche

Acos: sempre disponibili ad eventuali verifiche

Scritto da Bruno Ferretti.

A fronte di notizie apparse sulla stampa nazionale, secondo cui un’inchiesta della magistratura milanese avrebbe accertato che 500 milioni di metri cubi di gas pagati dagli utenti non sarebbero mai stati veramente erogati e tutto ciò a causa del cattivo funzionamento di contatori con membrane naturali, Acos informa la propria clientela che: – Il numero dei contatori attivi nel territorio di competenza ( del tipo a membrana sintetica dal 1992 ) è di circa 25.000 ; – il 45% ha meno di 10 anni ; – il 75% ha meno di 20 anni ; – Il numero dei contatori cambiati ogni anno è superiore ai 500. L’ Azienda interviene con la verifica del funzionamento dei contatori sia su segnalazione del cliente stesso che su indicazione dei tecnici incaricati della lettura. – Il controllo del loro funzionamento è affidato a ditta esterna che garantisce l’imparzialità del controllo. Dai controlli effettuati negli anni passati, non sono emerse situazioni anomale, ed i dati misurati rientrano nelle tolleranze previste. Il dato macro registra la corrispondenza del Gas comprato dall’Azienda e quello venduto. Riteniamo, allo stato attuale, non ascrivibile alla realtà gestita da Acos i fenomeni denunciati in altre situazioni e si dichiara comunque disponibile per eventuali controlli richiesti dalla Clientela.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest