Acri: Nessuno puo’ farmi dimettere prima del 2011

Ufficialmente non vuole fare polemiche, in realtà rivendica il suo ruolo e non ne vuole sapere di lasciare il posto ad altri. Stiamo parlando di Camillo Acri, pre­sidente di Acos spa, il cui man­dato scadrà nella primavera del 2011. Nell’edizione della scorsa settimana abbiamo ospitato l’in­tervista a Rossi, nella quale l’ex de, oggi esponente del Pd, forte delle 220 preferenze raccolte alle ultime elezioni comunali e delle promesse ricevute dal Sindaco, si dice stanco di aspettare e reclama per sé la poltrona di presidente dell’Acos. “Non voglio rilasciare dichia­razioni – esordisce Acri – posso solamente dire che alle ultime elezioni anche io ho aiutato il centrosinistra a vincere, dando il mio contributo alla lista 20per Novi, nella quale c’erano almeno quattro o cinque miei amici.” Ma Rossi mette sul piatto della bilancia le sue preferenze… “Quelle le ha prese per fare il consigliere comunale, magari l’assessore, mica per andare a presiedere una spa.” Dicono anche che Lei si sia iscrit­to a partiti che non hanno fatto parte della coalizione che ha sostenuto Robbiano, c’è chi dice all’Udc, chi all’Api… “Smentisco categoricamente quelle illazioni.” Eppure ci risulta che abbia par­tecipato a convention di questi partiti… “Sono andato per sentire, per capire di cosa si trattasse, non è mica vietato, ma non ho nessuna tessera nel portafoglio.” Quindi… “Il mio mandato – taglia corto Acri – scade l’anno prossimo; poi verrà chi deve venire. Proprio non capisco perché dovrei dimet­termi prima. E poi questa è una spa, ci sono regole da rispettare, mica è un consorzio …” Vero, però il Sindaco, quale rap­presentante del Comune di Novi che è l’azionista di maggioranza, potrebbe chiedere agli ammini­stratori di dimettersi e quindi sostituirli… “Secondo me non può farlo, e se lo facesse ci sarebbero sicura­mente ricorsi alla magistratura. ” Insomma, Rossi deve aspettare ancora un anno, Lei non si di­mette-… “A me sembra di aver fatto qualcosa di buono in questi anni. Quando sono arrivato c’era una sola società, in questi anni sia­mo cresciuti, le società si sono moltiplicate e forse cresceranno ancora… e poi mi sembra ora di finirla con questa rincorsa al po­sto, si da una brutta immagine, deve prevalere la competenza.” Ma fino ad oggi non è andata così … “È vero, ma ora è tempo di cam­biare.” Ovviamente la “patata bollente” è nella mani di Robbiano: si atten­dono sue decisioni, anche perché il tema ha fatto presa in città ed è sulla bocca di molti. Novionline ha dedicato ad Acri la sua cartolina domenicale, prendendo spunto dall’intervista a Rossi pubblicata la scorsa settimana su queste colonne. Subito si è scate­nata una ridda di commenti, il cui comune denominatore è chiaro: chi dice di agire nell’interesse della città deve scegliere i più bravi, i più competenti, quellì che effettivamente hanno le capacità per gestire le aziende. Altro che voti, altro che tessere di partito. A proposito: che fine hanno fatto le liste delle autocandidature pre­sentate da cittadini di ogni genere a seguito della pubblicazione del bando da parte dell’amministra­zione comunale?

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto