Arriva l'isola ecologica mobile

Arriva l’isola ecologica mobile

GINO FORTUNATO, NOVI LIGURE.

Una «stazione ecologica mobile» per la raccolta dei rifiuti è l’ultima frontiera del Csr per facilitare lo sgombero nel centro storico di Novi e migliorare la pulizia e la qualità urbana. È infatti in fase di acquisto un mezzo appositamente attrezzato e facilmente identificabile (dotato di una cartellonistica dedicata), che sosterà alternativamente in punti fissi situati in diverse zone del centro, secondo un calendario definito una volta che sarà acquisito. Principalmente la stazione ecologica mobile opererà nel centro storico, soprattutto lungo l’asse di via Roma, piazza Carenzi, piazza Collegiata e via Girardengo. Non è escluso che in futuro questi mezzi potranno aumentare e servire l’intero centro storico e altri quartieri, grazie anche all’ampliamento della Ztl che faciliterà le operazioni di pulizia. Questo sistema risolverà l’annoso problema dei rifiuti (in particolare gli imballaggi) che ogni giorno vengono deposti dai commercianti del centro città lungo la zona pedonale, in attesa che passi il camion preposto alla raccolta. «Saranno gli stessi commercianti a provvedere correttamente allo smaltimento dei loro rifiuti – dice il presidente del Consorzio di Smaltimenti Rifiuti, Guido Trespioli – facilitando in tempi brevi il conferimento in discarica. Questo mezzo sarà posizionato in vari punti con un calendario che ci indicheranno gli stessi esercenti. Esempio: un paio d’ore sosterà in piazza Carenzi, un’ora all’inizio di via Roma, per l’intera mattinata. Sarà di facile accessibilità e sarà dotato di bidoni per la raccolta differenziata. La prossima settimana prenderò visione del mezzo che comunque è già stato studiato dai nostri tecnici. Grazie alle dimensioni non causerà intralci alla viabilità. Si spera che possa cominciare a funzionare entro le prossime settimane». Commercianti e cittadini potranno conferire gratuitamente i rifiuti direttamente sul mezzo di raccolta.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest