Cassonetti incendiati E' caccia al piromane

Cassonetti incendiati E’ caccia al piromane

È ormai caccia aperta al misterioso piromane dei cassonetti del basso Pieve, a Novi. Per la quarta volta nel giro di due settimane, ieri, poco prima delle 13,30, qualcuno ha appiccato il fuoco ai cassonetti dei rifiuti urbani posti subito dopo la discesa dello Zucchero, lungo la strada per Cassano. Così, per l’ennesima volta si è reso necessario l’intervento dei pompieri, ma si teme che la situazione possa ripetersi anche in futuro. Difficile identificare l’incendiario, poiché i cassonetti sono utilizzati da decine di persone che vivono nella zona della Fraschetta. Di sicuro agisce rapidamente e sempre con la stessa tecnica. Questo individuo aprirebbe il cassonetto per gettare i rifiuti senza destare sospetti, accompagnandoli però con uno straccio o qualcosa di simile, imbevuto di liquido infiammabile. Poi scappa, forse su un’auto, e nel frattempo si sviluppa la combustione che porta sempre alla distruzione dei cassonetti, continuamente sostituiti dal servizio di Acos ambiente.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest