C'e' l'accordo con "Acos" niente tagli al personale

C’e’ l’accordo con “Acos” niente tagli al personale

NOVI LIGURE. Nessun taglio al personale della società Formula Ambiente alla quale Acos Ambiente, che si occupa delle gestione della raccolta rifiuti in città, ha subappaltato i servizi di spazzamento strade e pulitura dei cassonetti. Nell’incontro avuto tra la dirigenza delle due società, le rappresentanze sindacali e il Comune di Novi si è arrivati ad un accordo e quindi nessun dipendente sarà lasciato a casa e non verranno diminuiti gli stipendi. Nei giorni scorsi era stato annunciato un esubero da Formula Ambiente su almeno tre dei sei attuali dipendenti. Esubero determinato da una riduzione del lavoro da parte dell’amministrazione comunale novese. Durante l’illustrazione in consiglio comunale del bilancio di previsione, l’assessore alle Finanze Germano Marubbi aveva annunciato che per ridurre le spese dell’ente si è deciso di diminuire il servizio di spezzamento strade. Il Comune ha quindi disposto la pulitura da giornaliera a trisettimanale nel centro storico e da settimanale a quindicinale nelle strade del concentrico. Questa modifica fa sì che il Comune risparmi circa 200 mila euro. Tale provvedimento, però, avrebbe potuto avere ripercussioni sulle entrate nei bilanci di Formula Ambiente che si vedeva quindi costretta a dover razionalizzare le, spese attraverso il ridimensionamento del personale addetto a tali servizi. Fortunatamente, grazie alla mediazione dei sindacati e dell’amministrazione, l’altro giorno, si è arrivati ad un accordo e quindi nessuno perderà il posto di lavoro. Acos Ambiente, società in seno ad Acos spa, presieduta da Gianni Coscia, gestisce da alcuni anni la raccolta differenziata dei rifiuti e lo spazzamento strade in città, da quando cioè il Comune ha dovuto individuare una società pubblico-privata che si occupasse di tale servizio. L’entrata in gioco di Acos Ambiente ha comportato una serie di modifiche e ” un potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti. Si è proceduto per step. La città è stata suddivisa in aree e partendo dal quartiere Lodolino si è attivato il servizio con l’introduzione di nuovi cassonetti per la raccolta dell’organico, del vetro, della plastica e della carta La raccolta differenziata oggi è attestata su un 50%, obiettivo è quello di raggiungere a breve il 65%. Per questo prossimamente partirà da parte di Sri, società che si occupa della gestione degli impianti e della discarica di strada Bosco Marengo una campagna di sensibilizzazione rivolta ai cittadini. M. PER.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest