Contributi alle famiglie più povere e con figli: è già boom di domande

Contributi alle famiglie più povere e con figli: è già boom di domande

Il Consorzio intercomunale dei servizi alla persona del Novese (Csp) sta program­mando l’assegnazione di con­tributi riservati alle famiglie impossibilitate a pagare le ta­riffe basilari. Pertanto gli assegnatari dei finanziamenti saranno le famiglie con nu­mero di figli pari o superiore a quattro (compresi i maggiorenni, purché di età non su­periore ai 25 anni e i figli mino­ri in affido familiare), a parzia­le copertura economica delle spese riguardanti le utenze dell’energia elettrica, del gas e dell’acqua. Le richieste di sovvenzione finanziaria si stanno moltipli­cando, come rilevano dal Csp e all’assessorato agli Affari sociali. Quasi tutte le pratiche in esame, legate a famiglie italia­ne e straniere, sono riferite alla perdita dei posti di lavoro o a situazioni legate all’occupazione precaria. Per accedere al fondo l’indicatore Isee del reddito non dovrà essere superiore ai 29 mila euro annui. La doman­da di ammissione al finanzia­mento dovrà essere presentata all’ufficio protocollo del Con­sorzio (Giardini pubblici di via­le Aurelio Saffi a Novi) dal lune­dì al venerdì dalle 8,30 alle 12, entro il 10 aprile. Per ulteriori informazioni è possibile telefo­nare allo sportello del servizio sociale: 0143/33433, a partire dalle 10 fino alle 12. [g.fo]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest