Differenziata, in arrivo un ispettore

Differenziata, in arrivo un ispettore

NOVI LIGURE. Nei prossimi giorni arriverà un “ispettore” che controllerà il servizio di raccolta ri­fiuti gestito da Acos Ambiente. Ad introdurre questa nuova figura è l’amministrazione comunale che intende così avere un supervisore che segua come viene gestito il ser­vizio e che avrà anche la facoltà di sanzionare sia il gestore del servizio sia i cittadini che non conferiscono correttamente i rifiuti. «La diffe­renziata in città dice l’assessore all’ecologia Alberto Mallarino sta andando bene, abbiamo toccato quota 47% anche se registriamo an­cora qualche carenza, nella qualità del rifiuto conferito». I controlli nel corso del 2008 da parte della polizia municipale sono stati puntuali, sono state un’ottantina le sanzioni applicate ai novesi che non hanno seguito le indicazioni dell’ammini­strazione e di Acos Ambiente. «Un chilo e trecento grammi è la quan­tità procapite di rifiuti giornaliera conferita sottolinea Mallarino di questa quantità 750 grammi sono di differenziata, risultato in linea con i parametri di legge. In discarica arrivano ogni giorno 40 tonnellate di immondizia». I cittadini, però, la­mentano la scarsa pulitura dei cas­sonetti dell’organico. «Abbiamo avuto segnalazioni in tal senso continua e provvederemo al più presto a porre rimedio a tale man­canza. L’ispettore che abbiamo no­minato ci consentirà di evidenziare carenze e segnalerà anche le criti­cità del servizio, così che si possa in­tervenire in modo mirato dove ci sono i problemi». Nelle prossime settimane verrà anche distribuita a tutti i capì famiglia una nuova bro­chure, redatta dal Consorzio Servi­zio Rifiuti, nella quale viene spie­gato in maniera dettagliata come deve avvenire la differenziata. MARZIA PERSI

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest