Doria, Rodari e Boccardo dal prossimo anno chiuse al sabato

Doria, Rodari e Boccardo dal prossimo anno chiuse al sabato

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE

Dal prossimo settembre anche gli studenti delle medie staranno a casa il sabato. Ad annunciarlo è l’assessore alla Pubblica Istruzione, Felicia Broda. «Abbiamo contattato le famiglie attraverso un questionario – spiega Broda – il 65% delle famiglie è favorevole all’inizia-tiva». Con tale provvedimento il Comune risparmierà perché per due giorni alla settimana nei plessi “Doria”, “Rodari” e “Boccardo” non sarà attivo il riscaldamento. «Ci sarà un incremento minimo durante la settimana – continua Broda – perché comunque già oggi il riscaldamento fino ad una certa ora del pomeriggio funziona». Ciò su cui si dovrà iniziare a lavorare presto sarà la programmazione didattica, dal momento che le ore del sabato dovranno essere “spalmate” lungo tutta la settimana. «Non sarà facile conciliare il tutto, specialmente nei casi di insegnanti con doppia sede – continua Broda -ma iniziando a fare le dovute valuta-zioni fin da oggi, si riuscirà ad organizzare il lavoro» .11 progetto che sarà attuato il prossimo anno scolastico in materia di risparmio energetico rispecchia in pieno la filosofia dell’amministrazione comunale. A tale riguardo si ricorda che proprio nei mesi scorsi è stata cambiata la caldaia di Palazzo Pallavicini e sono state installate ad ogni termosifone le manopole per regolare il calore. «Con questo intervento potremo chiudere il riscaldamento il sabato negli uffici che sono chiusi – sottolinea il sindaco Lorenzo Robbiano – e tener accesso solo nei locali utilizzati. Per l’amministrazione comunale questo cambiamento porterà nel tempo ad un risparmio». Nei prossimi mesi saranno anche cambiati, sempre a Palazzo Pallavicini, gli infissi che oggi, essendo ormai datati, non funzionano bene e portano ad una notevole dispersione di calore. Prossimamente , in città, si terra un Energy day che prevede anche un convegno aperto a tutta la cittadinanza. Sempre in merito al risparmio energetico, a fine novembre, è stato anche aperto, due giorni a settimana, a Palazzo Delie-piane, lo sportello ambiente. I visitatori hanno ricevuto materiale illustrativo come l’opuscolo dal titolo “Linee guida per un vivere sostenibile”, gadgets (pile ricaricabili offerte dal responsabile marketing di Acos Spa) e soprattutto consigli utili per risparmiare energia.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest