Entro l'estate nuova Isola ecologica

Entro l’estate nuova Isola ecologica

L’amministrazione comunale ha individuato il sito dove realizzare l’isola ecologica. Si tratta di un appezzamento di terreno ubicato nella zona artigianale Cipian, alle porte della città. «L’area prescelta- spiega l’as­sessore all’ecologia, Alberto Mallarino- si trova neì pressi della cascina Tuara; origina­riamente era a destinazione verde pubblico, poi, è stata cambiata la destinazione d’uso in area per servizi tec­nologici». Complessivamente il sito presenta una superficie di 12 mila metri quadrati. «Nell’isola ecologica ver­ranno posizionati diversi contenitori corrispondenti alle solite frazioni di rifiu­to (carta e cartone, vetro, ingombranti, verde, plastica) e, inoltre, si potranno conferire anche olii esausti e batterie che, purtroppo, oggi, si notano disseminate sulla pubblica via accanto ai cassonetti dell’organico». L’isola ecologica sarà aperta due giorni infrasettimanali e poi al sabato e alla dome­nica. Sarà completamente recintata e si accederà da un ingresso principale custodito. È, poi, al vaglio dell’ammini­strazione comunale una sorta di concorso per invogliare i npvesi ad andare a buttare l’immondizia nella futura isola. «Pensiamo- sottolinea Mal­larino- ad una cord con la quale l’utente raccoglierà punti e al completamento della tessera avrà un premio, ad esempio, una bicicletta. Il premio deve essere un mezzo per stimolare la gen­te a fare sempre meglio la raccolta differenziata che è fondamentale per l’equilibrio ambientale e per la vita di tutti noi». I lavori di realizzazione dell’isola partiranno nelle prossime settimana e sarà quindi attrezzata per la fine dell’estate. (m. p.)

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest