Festival delle conoscenze – Il Novese

Una finestra sul mondo

Una settimana di eventi e incontri con relatori qualificati: da Borsellino a Crepet, da Quirico a Mercalli, da Benacchio a Valle, da Rossi Cairo a Ubaldeschi

Cosa farò da grande? Quale futuro per i nostri ragazzi? A queste e a molte altre domande si prefigge di rispondere il Festival delle Conoscenze, una finestra sulle opportunità
di lavoro e i nuovi scenari geopolitici narrati dai protagonisti dell’impresa, dell’economia,
del lavoro e della scienza.
La manifestazione è dedicata ai giovani delle scuole elementari, medie e superiori, e aperta anche ai genitori, agli insegnanti e a chi vuol saperne di più su lavoro e futuro.
Ideato e organizzato dall’associazione culturale Librialsole, in collaborazione con l’amministrazione comunale, il progetto “Festival delle Conoscenze”, un unicum a livello
regionale, nasce dal bisogno sempre più sentito da studenti, famiglie e docenti di meglio comprendere le complessità delle sfide future che attendono le nuove generazioni sul fronte delle problematiche sociali e delle opportunità di lavoro e formazione.
A partire da venerdì 14 fino a giovedì 20 ottobre, il Festival coinvolgerà, nei sei giorni di programmazione, tutta la città con incontri presso il teatro Giacometti, il centro storico, il Salone di rappresentanza del comune, il Museo dei Campionissimi e il centro fieristico Dolci Terre.
Saranno coinvolte alcune tra le maggiori aziende del territorio e i protagonisti di assoluto· rilievo della scena nazionale.
Anteprima Festival. Venerdì 14 e sabato 15 ottobre si terrà L’ Anteprima Festival con eventi che interesseranno un vasto pubblico.
Si partirà venerdì 14 ottobre. alle 10.00 presso il teatro Giacometti dove Salvatore Borsellino, fratello minore del magistrato Paolo ucciso dalla mafia nella Strage di via D’Amelio del 19 luglio 1992, terrà la conferenza a cura del liceo Amaldi “Paolo Borsellino: una vita per la legalità”.
La Torre di Carta. Sabato 15 ottobre i portici vecchi e nuovi di corso Marenco torneranno a ospitare La Torre di Carta, fiera del libro e degli illustratori in edizione speciale per il Festival. Dalle 10.30 alle 18.30 si potranno acquistare i volumi presentati direttamente
da case editrici e autori.

La giornata partirà in biblioteca dove, dalle 9.00 alle 13;00, si terrà “Segni in movimento” con Alessandra Cassinelli e Renata Bravo.
La Saletta di Carta, nei portici vecchi, sarà sede di tre incontri. Alle 10.30 sarà la volta dell’opera di Gianluigi Repetto “Bruno e le fate del Natale” (edizioni Epoké). Con l’autore interverranno Sandra Bisiani Martison, per i costumi; Francesca Mazzarello per le scenografie; e Edoardo Traverso per le musiche.
Si proseguirà alle 11.30 con la presentazione di ”È così che funziona” di Daniele Traverso (Litho Commerciale); e alle 16.00 di “Il pidocchio e la pulce – O pigheuggio e a pruxa”  (Egnatia Edizioni),
un laboratorio.con l’autore Anselmo Roveda e l’illustratrice Fiammetta Capitelli, consigliato per bambini da 4 a 7 anni. Le tre conferenze del pomeriggio saranno invece ospitate nella Sala di rappresentanza del comune, in via Giacometti 22.
Alle 15.45 si partirà con “Senza capo né coda”, presentazione del corso di Narrazione a cura di Silvio Avallone e associazione culturale Formare. Chiuderanno la giornata due ospiti d’eccezione. Alle 16.45 Luciano Valle, filosofo, teologo e formato­re, parlerà di  “Papa Francesco e l’ambiente – percorsi sulla teologia della Creazione dai Padri della
Chiesa alla Laudatio sì”. E alle 18.15 Paolo Crepet, psichiatra, sociologo e scrittore, discuterà di “Baciami senza rete – dalla rete del web a un futuro senza rete, che fare con i figli?”.
Al Museo dei Camplonisslml si parla del futuro. Il Museo dei Campionissimi diverrà il fulcro della cultura novese per i quattro giorni del Festival delle Conoscenze.
Da lunedì 17 a giovedì 20 ottobre dalle 8.30 alle 12.30 si concentreranno 14 conferenze rivolte in particolar modo agli studenti delle scuole superiori, per fare chiarezza su mondi che, anche se vicini, non sono conosciuti o presi in considerazione. Gli incontri avranno un approccio confidenziale con i ragazzi: verrà ricostruita un’aula scolastica con i relatori
che, in un banco, verranno interrogati da studenti e coordinatori sul loro percorso  scolastico e lavorativo.
Per gli allievi delle scuole elementari e medie, tutti i giorni nel centro fieristico Dolci Terre si susseguiranno fino a 60 laboratori didattico-divulgativi a cura di Giunti Editoriale Scienza su ambiente, riciclo, sostenibilità, energia, ma anche su temi più impegnativi come l’economia: ci si divertirà imparando tramite giochi e attività (info e prenotazioni: marina.sarchi@librialsole.it).

Lunedì 17 ottobre. La mattinata di lunedì 17 ottobre vedrà tre interessanti incontri. Si partirà alle 8.30 con Mauro D’ Ascenzi, vicepresidente di Utilitalia, amministratore delegato e direttore generale di Acos Novi, che terrà l’intervento “Tutto è energia, anche i rifiuti”.
Alle 9.45 sarà la volta di Vito Lops, giornalista del Sole 24 Ore.
Lops parlerà di “Economia: un milione di disoccupati con un click. Come creare e distruggere le economie di intere nazioni”.
La mattinata si chiuderà con Enrico Morando, viceministro dell’Economia che, viste anche le ij].time vicende della Brexit, affronterà il problema di “Studiare, lavorare, viaggiare, ma l’Europa è un posto per giovani?”.
Martedì 18 ottobre Un’altra intensa e interessante mattina di incontri sarà quella di martedì 18 ottobre quando alle 8.30 Leopoldo Benacchio, astrofisico, esporrà agli studenti la sua esperienza nel ”Lavorare fra pianeti, stelle e galassie”.
Per esempio, non tutti sanno che l’Exomars, rover europeo lanciato all’esplorazione di
Marte, è per due terzi di costruzione italiana.
Alle 9.45 si rimarrà in tema scientifico con Stefano Bigini, site manager dello stabilimento Solvay di Spinetta Marengo. Molti polimeri di uso comune, come quelli per i display degli smartphone, sono di produzione Solvay, impegnata anche nell’ambito delle energie rinnovabili.
A tal proposito, Bigini presenterà la “Solvay: il volo della tecnologia da Icaro al giro del
mondo del primo aereo a energia solare”, di cui l’azienda ha creato 200 componenti e che sarà presentato con un modellino in scala con apertura alare di 4 metri.
Alle 11.45 spazio ai media con Luca Ubaldeschi, vicedirettore della Stampa: parlerà de “Il mestiere di scrivere”, come sta cambiando il mondo dell’informazione e del giornalismo nel mondo moderno. Evento speciale sarà l’incontro, alle 18.15, con Domenico Quirico, inviato della Stampa che il 9 aprile 2013, mentre si trovava in Siria
come corrispondente, fu rapito e liberato l’8 settembre. Affronterà proprio il tema, attualissimo, del confronto “Occidente-Islam ai tempi del califfato”.

Mercoledì 19 ottobre. Mercoledì 19 ottobre alle 8.30 aprirà la terza giornata del Festival Daniela Bricola, center manager del McArthurGlen Designer Outlet di Serravalle Scrivia, che parlerà de “I mestieri dell’Italia Fashion”.
Alle 9.45 seguirà la presentazione di Stefano Storti, amministratore di Obm Group Palestre Pathos, che terrà l’incontro “Che mestiere fai? Faccio star bene le persone”.
Alle 11.45 la mattina di dibattiti sarà chiusa da Luca Mercalli. Climatologo, presiede la Società Meteorologica Italiana, dirige la rivista Nimbus e si occupa di ricerca sulla storia del clima e dei ghiacciai delle Alpi. Confermerà che “Anche dai disastri c’è da imparare:
le professionalità che salveranno l’Italia”.
Lo stesso Mercalli sarà protagonista della conferenza speciale che si terrà alle 18.15 su “L’Italia dei disastri idrogeologici: un nuovo inizio è possibile?”, anche questo argomento di estrema attualità e che coinvolge direttamente il nostro territorio.

Giovedì 20 Ottobre. L’ultima giornata del Festival delle Conoscenze alle 8.30 vedrà confrontarsi con gli astanti ancora una volta Mauro D’ Ascenzi, che spiegherà che “L’acqua non viene dal cielo: le professionalità che fanno arrivare l’acqua nelle nostre case”.
Alle 9.45 protagonista sarà Piero Rossi Cairo, 32enne che conduce l’azienda agricola biodinamica La Raia a Novi e tenuta Cucco a Serralunga d’Alba. Laureato in Economia e Giurisprudenza all’università Bocconi di Milano, ha deciso di seguire in prima persona
le attività nel settore agricolo della sua famiglia. Coordina il lavoro di oltre 25 persone e si occupa, in particolare, della parte commerciale internazionale. La Raia è, infatti, una delle più grandi aziende vitivinicole del territorio ed è in continua espansione, dando vita a
richieste professionali di vario tipo. Rossi Cairo discuterà proprio del “Lavorare in azienda agricola: i tanti mestieri possibili”.
Infine, concluderà i lavori di questa importante manifestazione Maria Giovanna Luini,  chirurgo senologo dell’Istituto Europeo Oncologico diretto da Umberto Veronesi, con cui ha pubblicato a quattro mani e di cui è stata assistente medico personale nella direzione
scientifica dello Ieo, che esporrà sulla “Medicina: dalla ricerca alla sala operatoria i mille
mestieri della salute”.
La partecipazione a tutti gli eventi del Festival è aperta a tutti, libera e gratuita.

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto