In arrivo i primi centri di raccolta dei rifiuti

In arrivo i primi centri di raccolta dei rifiuti

Dopo le prime isole ecologiche per la raccolta di rifiuti ingombranti e speciali ripri­stinate a Predosa e a Francavilla, tra poco toccherà a Novi. In città il nuovo «cen­tro di raccolta» sorgerà in zona Cipian, in un’area co­munale, sotto il controllo di Acos Ambiente. Le modalità di gestione sa­ranno stabilite da Acos e Con­sorzio di smaltimento dei ri­fiuti. La struttura, videosor­vegliata, resterà aperta al pubblico con orari d’ufficio e ogni quantitativo di rifiuto conferito, sempre gratuita­mente (mobili, elettrodome­stici, ma anche batterie per auto o frigoriferi), sarà anno­tato su un registro dal perso­nale incaricato. «I nuovi cen­tri raccolta – dice il presiden­te di Acos, Gianni Coscia – ser­viranno a migliorare il siste­ma di raccolta differenziata che già sta procedendo bene. A Novi, per esempio, la produ­zione di rifiuto indifferenzia­to pro capite è oggi di 0,720 Kg, rispetto a un chilo e 200 grammi dello scorso anno». Il 29 aprile saranno inaugu­rate le prime due piattafor­me, a Predosa e a Francavilla, rispettivamente alle 9,30 e alle 11,30, realizzate con con­tributi regionali. [G.FO.]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest