Interpellanza del gruppo consiliare di F.L sulla raccolta differenziata

La raccolta differenziata dei rifiuti in città continua a fare discutere e sarà nuovamente argomento di discussione lunedì sera in Consiglio comunale attraverso una interpellanza presentata dal gruppo consiliare di Forza Italia. «Il ritiro a domicilio della raccolta differenziata è una soluzione – dice Maria Rosa Porta, capogruppo di Forza Italia- già adottata anche in Comuni a noi vicini come ad esempio Alessandria dove la città è resa indecorosa da montagne di rifiuti per le strade e un degrado ambientale venutosi a creare proprio per colpa di questo sistema. A Torino, la seconda petizione per eliminare il porta a porta ha superato le 2000 firme e sono nati anche comitati di protesta spontanei che hanno dato vita a vere e proprie manifestazioni di piazza». Secondo Maria Rosa Porta i novesi hanno dimostrato nei fatti di essere sensibili al problema: «il nostro Comune- precisa – anche prima del porta a porta, aveva raggiunto percentuali di differenziata tali per cui non è mai stato inserito nella lista nera dei comune piemontesi inadempienti. Ma il nuovo sistema di raccolta può, se non si trova una reale mediazione, esasperare gli animi e spingere i cittadini a non condividere l’obiettivo. Tale soluzione oltre che a rendere le città indecorose, viola le leggi sulla proprietà privata, mortifica i cittadini che collaborano, peggiora le condizioni di lavoro e di sicurezza degli operatori del settore, svuota le tasche dei contribuenti e riempie strade e cortili di immondizia». L’aumento della Tarsu è ormai un dato di fatto, quest’anno i novesi dovranno sborsare circa il 20% in più rispetto all’anno passato. «E inaccettabile – continua Porta – che si abusi della propria posizione dominante (amministrazione comunale) per imporre coattivamente ai novesi un sistema di raccolta che crea problemi legati alla praticità della gestione, ai costi, all’inadeguatezza igienica del sistema che credo non abbia l’omologazione dell’Asl o l’approvazione da parte del servizio di igiene e sanità pubblica competente in materia». Secondo il capogruppo di Forza Italia non esiste solo il porta a porta esistono altre soluzioni alternative che valorizzano le aree urbane, abbattono i costi della tariffa, incentivano il riciclaggio dei materiali, stimolano il conferimento separato degli stessi e principalmente rispettano il diritto del cittadino e della proprietà privata. «Vogliamo – tuona Porta – una differenziata che sia condivisa da tutti che veda, come in altre città d’Italia, premiata cittadini virtuosi. Roma, ad esempio, sta attuando un progetto pilota che prevede una riduzione del 10% sulla tariffa rifiuti 2007. Perché Novi non può premiare i novesi? Non sarebbe più educativo riconoscere a chi si dimostra sensibile al problema e disposto a collaborare per il raggiungimento degli obiettivi, un premio piuttosto che sanzionare? Spero che lunedì il sindaco e l’assessore Mallarino sappiano dare risposte puntuali ed esaurienti». Marzia Persi

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto