La Finanza a Novantico Multati gli ambulanti

GINO FORTUNATO, NOVI LIGURE. «Così Novantico rischia di chiudere». L’altro giorno nu­merosi standisti sono stati co­stretti a raccogliere la loro mercé e a sbaraccare, a segui­to dei capillari controlli con­dotti dalla Guardia di finan­za. Non solo gli scontrini non emessi sono stati nel mirino dei finanzieri, ma soprattutto le verifiche sui fatidici 6 gior­ni di mercato all’anno conces­si dalla legge agli espositori amatoriali, ovvero a buona parte dei commercianti che animano ogni quarto sabato del mese D mercatino dell’an­tiquariato di Novi. Tutto questo alla vigilia del 20 ” anniversario che sarà cele­brato il prossimo mese al cen­tro fieristico Dolci terre di No­vi. «Si rischia di ridurre ai mini­mi termini una manifestazione che da tempo aveva decollato -spiega l’organizzatore di No­vantico, Giorgio Taverna – atti­rando numerosi visitatori gra­zie ai 130 stand presenti. Pur­troppo 6 giornate all’anno sono pochissime e molti nostri espo­sitori hanno già superato il tet­to massimo consentito. Sono stati elevati almeno una venti­na di verbali di contravvenzio­ne, ciascuno per 1032 euro. Sia­mo d’accordo che pagando su­bito la contravvenzione si può ridurre di un ottavo la cifra, fi­no a 130 euro, ma credo sia do­veroso ricordare che la mag­gior parte delle persone con­travvenute sono pensionati o disoccupati che aspettano que­ste occasioni per guadagnare qualcosa. Se il risultato sarà quello di diminuire il flusso di partecipanti, visto che solo il 40% degli espositori sono in possesso di partita Iva, Novan­tico rischia di sparire dopo 20 anni di programmazione. Cer­cheremo quindi con l’ammini­strazione comunale una possi­bile soluzione al problema». Gli espositori «amatoriali» se vorranno continuare a fare mercati, dovranno adeguarsi a quanto prescrive la legge: «Ac­quisire la partita Iva, versare il 20% sugli utili e pagarsi il commercialista – conclude Taverna – prevedendo una spesa annua minima di 2700 euro. Ma ciò è improponibile per chi già lavora con ricavi minimi proponendo oggetti di poco valore». Intanto si sta programman­do il Ventennale di Novantico con un’edizione speciale che si svolgerà domenica 30 maggio. Per l’occasione il 29 e 30 dello stesso mese il centro fieristico ospiterà «Pesca d’epoca», una mostra nazionale sull’attività di pesca in mare e in acque dolci, con la partecipazione di due mu­sei. In queste due giornate si ter­rà anche la Festa dell’acqua a cura dell’Acos all’acquedotto di Bettole. In programma gare di pesca sportiva per bambini e adulti. Una di queste sarà dedi­cata proprio alla pesca d’epoca, con l’uso di canne, mulinelli, ab­bigliamento da pescatore e accessori vari, rigorosamente d’antan.

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto