La Srt inaugura il biodigestore

La Srt inaugura il biodigestore

Novi Ligure.

Sarà l’inaugurazione del biodigestore, in programma sabato, ad aprire la sedicesima festa dell’acqua e dell’ambiente, organizzata da Acos e Gestione Acqua che quest’anno si arricchisce della collaborazione di Srt, la società pubblica per il trattamento dei rifiuti che ha costruito ed avviato l’impianto che trasforma i rifiuti organici in energia. Convegno zero discarica L’inaugurazione sarà preceduta dal convegno centrato sul tema “Biodigestore “zero discarica”: le politiche industriali di Srt per il recupero dei rifiuti urbani” in programma al museo dei campionissimi, poi tutti in strada Bosco Marengo, presso la sede Srt dove è già in funzione il bio-digestore il cui funzionamento verrà spiegato dai tecnici prima del taglio del nastro tricolore. Festa all’acquedotto La festa dell’acqua, dell’ambiente e della solidarietà è stata presentata in pompa magna al parco acquedotto “Pagella e Bottazzi” in presenza dei sindaco di Novi, Lorenzo Robbiano, e Easaìuzzo, Gianfranco Ludovici, di Roberto Rossi (presidente di Acos s.p.a); Mauro D’Ascenzi (presidente di Gestione Acqua ed amministratore delegato di Acos), Manuel Elleboro (presidente di Srt) e Luca Sciutto (direttore amministrativo di Gestione Acqua). Scuole in visita La manifestazione, di fatto già iniziata con la possibilità per le scolaresche di visita agli impianti di erogazione e trattamento acqua, nonché con i corsi di educazione stradale per gli scolari delle scuole elementari, vivrà le giornate più significative sabato prossimo con l’inaugurazione del biodigestore, il 24, 25 e 26 maggio con convegni sull’acqua e momenti di svago per grandi e pic-cini, per concludersi il 1° giugno con la giornata dedicata all’associazione “Ascolta l’Africa” ed agli aiuti alla popolazione africana. Annunciati gli interventi dei comici di Zelig Fabrizio Fontana e Giorgio Verduci. Tre convegni e il divertimento Se la parte indica è quella che fa maggiore richiamo sulla folla e porta la città verso un metaforico abbraccio con chi lavora tutto l’anno per fornire acqua di qualità e per migliorare l’ambiente, a dare spessore alla festa dell’acqua, dell’ambiente e della solidarietà, ormai per consue-tudine, sono i convegni. Oltre a quello di sabato prossimo che precederà l’inaugurazione del biodigestore, ne sono previsti altri due: venerdì 24 maggio al parco “Pagella e Bottazzi” è in programma il convegno sul tema “Acqua e rifiuti: tariffe e sistemi istituzionali” nel corso del quale verrà spiegato il nuovo sistema tariffario al quale, loro malgrado, devono attenersi le società pubbliche che gestiscono il ciclo dell’acqua e dei rifiuti. Una sede più centrale Argomento di vasto interesse che a-vrebbe meritato una sede più centrale rispetto al parco di Bettole che dista tre chilometri dal centro di Novi, per dar modo di rendersi conto del perché di certe tariffe, alla massaia che deve far quadrare i conti della famiglia, ai cassaintegrati ed ai pensionati che passano la giornata in “passeggiata” a mortificarsi per la perdite del loro potere d’acquisto ed a lamentarsi per le tariffe troppo alte e le difficoltà ad arrivare a fine mese. Rifiuti come combustibile Un altro convegno è in programma sabato 25 maggio alla caserma “Passalacqua” di Tortona ed è sul tema “La miniera urbana e l’utilizzo dei rifiuti come combustibile solido secondario”. Ovvero trasformare i rifiuti da problema a risorsa.

Luciano Asborno.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest