L’acqua in «caraffa» al centro del dibattito

Il tema dell’acqua in caraffa alla mensa sco­lastica è stato nuovamente affrontato l’altra sera, in apertura di Consiglio comunale. A chiedere la parola è stato il consigliere del PdL, Gianni Piazzale: «Ritengo questo argo­mento dì estrema importanza e penso che le preoccupazioni espresse dai genitori siano più che legittime.» Piazzale aggiunge: «Se si vogliono togliere dalla tavola le bottigliette di minerale ritengo che la strada più percorribile ed anche igienicamente migliore per i bambini sia quella di introdurre nelle scuole i boccioni dell’Acos che vengono riempiti direttamente dall’acquedotto. L’acqua che consumiamo tutti è ovviamente potabile ma stando che la rete fognaria non è stata completamente rifatta in tutta la città, penso che questa soluzione sia la migliore». La proposta del consigliere Piazzale è stata accolta favorevolmente da tutto il Consiglio. Sulla questione è intervenuto anche Gigi Moncalvo, (Novesi per la Libertà): «Nel comunicato stampa divulgato nei giorni scorsi si riferisce che la decisione di intro­durre le caraffe a scuola è stata presa dalla Giunta e anche dal Consiglio comunale ma facendo una ricerca tra i verbali delle sedute consiliari precedenti non ho trovato alcuna traccia di tale delibera». Il sindaco Lorenzo Robbiano ha immediata­mente ribattuto a Moncalvo che si tratta del­la mozione presentata dal gruppo consiliare composto da Marco Bertoli e Maria Rosa Porta ad inizio legislatura nel settembre scorso quando si è chiesto all’amministra­zione comunale maggiore attenzione verso l’ambiente con atti concreti. Ora la Giunta con la società Noviservizi che si occupa della gestione mensa valuterà la proposta di Gianni Piazzale e provvedere ad organizzare incontri con le famiglie e il comitato mensa. È stato poi affrontato il piano di recupero di Cascina Vedetta. Come è avvenuto già in passato il Consiglio comunale è stato chiamato ad approvare la delimitazione del piano di recupero dell’edificio. Ma questo punto all’ordine del giorno sarà nuovamente portato in commissione urbanistica su solle­citazione del consigliere Moncalvo. «Prima di votare è necessario, a mio avviso, valutare con attenzione la documentazione sottolinea il consigliere di opposizione Moncalvo perché ad oggi risulta che l’edifi­cio non ha un proprietario, dal momento che sipario solo di acquirente promissorio, la società Remana di Genova, per legge, invece, è necessario conoscere chi effettivamente possiede il bene immobile». Inoltre Moncal­vo ha chiesto che venga fatta una mappatura puntuale delle cascine presenti sul territorio del novese mettendo anche che tipo di attivi­tà viene svolta. La proposta di Moncalvo ha trovato pieno appoggio da parte di Unità per Novi. Ora passerà in Giunta. È stata poi ap­provata all’unanimità la mozione presentata dal consigliere indipendente Francesco Sofio riguardo la messa in sicurezza dei passaggi pedonali lungo corso Marenco.

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto