Mense - Si torna alle bottigliette

Mense – Si torna alle bottigliette

NOVI LIGURE. I genitori novesi non si fidano dell’acquedotto pubblico. Dopo che l’amministra­zione comunale aveva annuncia­to non più di una settimana fa la decisione di eliminare dalle men­se le bottigliette d’acqua di plasti­ca e utilizzare l’acqua del rubinet­to, lo stesso Comune ha fatto mar­cia indietro, ammettendo una cat­tiva comunicazione con il comita­to mensa e le famiglie dei bambi­ni. Per ora saranno ridistribuite nelle mense comunali le botti­gliette da mezzo litro, ma il Co­mune non si arrende. Compren­dendo le ansie dei genitori si è dunque pensato di ritornare sui propri passi anche se l’obiettivo dichiarato dell’amministrazione comunale è di giungere alla di­stribuzione dell’acqua tramite l’acquedotto, proponendo la prossima volta un dialogo più ap­profondito con i genitori. A pro­posito Angelo Lo Destro, presi­dente di Noviservizi, la società co­munale responsabile del servizio mensa delle scuole di Novi, ha sot­tolineato che l’acqua distribuita dall’acquedotto pubblico è di otti­ma qualità e soggetta a severi con­trolli e consumare acqua in botti­glia contribuisce all’inquinamen­to dell’ambiente e la mensa co­munale sta perseguendo obiettivi di ridimensionamento delle ricadute ambientali.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest