Novi, a teatro Battiston sarà Falstaff

Novi, a teatro Battiston sarà Falstaff

Un programma ricco di «big» nella stagione teatrale 2014-2015 al Giacometti di Novi. Il primo degli otto spettacoli sarà il 16 dicembre con il dramma shakespeariano «Falstaff», con la collaudata coppia artistica formata da Andrea De Rosa (regista) e Giuseppe Battiston (attore); a traduzione è a cura di Nadia Fusini. Il nuovo anno teatrale si aprirà il 22 gennaio con l’operetta. In scena «Il paese del sorriso» di Franz Lehar per la compagnia Corrado Abbiati. Si prosegue il 28 gennaio con la compagnia Randisi Vetrano che proporrà «L’onorevole», un testo scritto da Leonardo Sciascia nel ’65 ma ancora di straordinaria attualità. Enzo Vetrano e Stefano Randisi, che firmano anche la regia, saranno affiancati da Laura Marinoni. Il 12 febbraio sarà la volta di un beniamino del pubblico della musica cantautorale, Simone Cristicchi, coautore con Jan Barnes di «Magazzino 18», un’indagine dolorosa sull’esodo degli italiani d’Istria, Fiume e Dalmazia. Il cartellone continua con la commedia di Bernard Slade «Alla stessa ora il prossimo anno», in programma il 5 marzo. Sul palco Marco Columbro e Gaia De Laurentiis per la traduzione e l’adattamento di Nino Marino e la regia di Giovanni De Feudis. In occasione della Festa della donna, l’8 marzo andrà in scena «Scintille», dove Laura Curino rievocherà la tragedia dell’incendio alla Triangle Waistshirt Company del 1911. Testo e regia sono di Laura Sicignano. La compagnia teatrale Ludus in Fabula presenterà il 28 marzo «La mia Odissea», testo e regia di Marina Thovez, sul palco con Mario Zucca e altri attori in un’opera fra divertimento e spunti di riflessione, ispirata al poema epico di Omero. L’ultimo spettacolo sarà il 19 aprile: «Gli innamorati», una commedia in 3 atti di Carlo Goldoni. Sul palco Nello Mascia, Lorenzo Bartoli, Fabio Bisogni, Maddalena Monti e Barbara Mazzi, tra gli altri. La nuova stagione teatrale novese è stata realizzata con la fondazione Live Piemonte dal vivo e con Acos come sponsor ufficiale. È possibile scegliere tra due tipi di abbonamento: uno per quattro, l’altro per otto spettacoli. I vecchi abbonati possono esercitare il diritto di prelazione dall’11 al 21 novembre; dal 22 alle 10 sportelli aperti a tutti. I biglietti costano dagli 11 ai 16 euro e ci sono favorevoli condizioni per studenti e anziani. L’inizio degli spettacoli è sempre alle 21 e la biglietteria aprirà alle 19,30.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest