Novi, anche la musica ribelle alla lunga kermesse dell'Acos

Novi, anche la musica ribelle alla lunga kermesse dell’Acos

Gino Fortunato.

Eugenio Finardi, padrino eccellente della 18a edizione della Festa dell’acqua, dell’ambiente e della solidarietà, organizzata dal gruppo Acos e da Gestione acqua. Un ritorno Il concerto dello storico cantautore ci sarà la sera del 23 maggio in piazza della Collegiata. Un suo concerto allo stadio Girardengo negli anni Ottanta, si tenne durante le fiera d’agosto. Quello del 23 sarà l’evento clou di una manifestazione che presenta in cartellone una lunga serie di appuntamenti che si svolgeranno nella «3 giorni» dal 22 al 24 maggio e successivamente il 30 maggio e il 6 giugno con l’appendice della riproposizione della Festa della birra, dal 12 al 14 giugno, a cura degli alpini nella sede originaria in zona stadio. Sono già cominciate il 4 maggio per le scuole di ogni ordine e proseguiranno sino al 30 maggio le visite guidate agli impianti, insieme con i corsi di educazione stradale della polizia municipale per le elementari. Il programma La «3 giorni» della festa dell’acqua aprirà le iniziative il 22 maggio con l’apertura alle 9 del parco Pagella – Bottazzi in località Bettole, cui seguirà il primo convegno dal titolo «Il ciclo dei rifiuti: da costo a risorsa». Alle 14 il secondo appuntamento scientifico: «La valorizzazione energetica della Forsu. Ciclo virtuoso per l’ambiente e l’economia», a cura del Rotary club. L’intera giornata del 23 maggio costituisce un tripudio di eventi che ruoteranno al parco Acos, attorno alla festa delle associazioni di volontariato cittadine, in collaborazione con il consorzio Il cuore di Novi. Ci sarà il Cicap che proporrà l’incontro «Le magie della scienza» e il musical «Il vulcano dell’amicizia». Il tutto aspettando la sera, quando dopo 20 anni tornerà sul palco di Novi Eugenio Finardi, sempre sensibile a iniziative legate alla solidarietà con lo spettacolo di parole e musica, durante il quale presenterà con la sua band, i successi, da «Musica ribelle» alle nuove canzoni. Spazio al volontariato Il 24 maggio il parco Acos ospiterà le associazioni di volontariato. Previste esibizioni di mini volley, ginnastica artistica, calcetto, battesimo della sella, rugby ma anche pesca alla trota, stand e mostra d’arte. Il 30 maggio, pedalata ecologica e il 6 giugno, a cura di Ascolta l’Africa, in piazza Dellepiane musica etnica e i cabarettisti di Zelig, Daniele Raco, Bruce Ketta, Ale Bellotto, Michael Timaco e Andrea Tiné, con concerto «Le Unio». «Per celebrare questa ricorrenza – ha detto Silvia Siri, presidente di Acos –. proseguiamo nel solco dell’idea lanciata 18 anni da Federutility. Faremo conoscere la complessa macchina tecnica e organizzativa dell’erogazione dei servizi irrinunciabili per la comunità come l’acqua potabile, recupero e trattamento, sempre guardando all’ambiente, nella cornice del nostro splendido parco».

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest