Novi Ligure, acqua frizzante gratis in piazza

Novi Ligure, acqua frizzante gratis in piazza

Due fontanelle pubbliche saranno sistemate davanti al Museo dei Campionissimi e in piazza XX Settembre MARZIA PERSI. NOVI LIGURE. Avranno forma sferica color grigio metallizzato. Così saranno le future fontane del progetto “Bollicine” che saranno installate, una al Museo dei Campionissimi e l’altra in piazza XX Settembre, ad inizio settembre. Dalle fontane sgorgherà acqua oligominerale liscia a temperatura ambiente, liscia fredda e gasata fredda. Per la gasatura ci sarà una bombola di C02 e un sistema di refrigerazione con serbatoio di accumulo permetterà di avere acqua sempre fresca. Inoltre le sfere per ottenere il colore desiderato subiranno un trattamento particolare simile a quello adottato per le auto di formulai. Il “progetto Bollicine”è inserito nei Contratti di quartiere che prevedono la riqualificazione di alcune porzioni di città; Per i Contratti di quartiere (cinque complessivamente i progetti novesi approvati dal Governo Prodi) lo Stato ha erogato al Comune di Novi circa 8 milioni di euro. Con il progetto Bollicine, si porterà in città acqua oligominerale proveniente da una fonte situata ad una profondità di 380 metri che si trova in strada Gavi alla periferia di Noyi. Il costo dell’opera è di 145 mila euro, 123 mila finanziati dallo Stato, il rimanente da Acos spa l’azienda novese che eroga acqua e gas nel novese. «Sarà realizzata, nella zona del Museo dei Campionissimi, una fontana – spiegano ad Acos spa- dove i novesi potranno prelevare, gratui-tamente, acqua oligominerale. Inoltre quest’acqua verrà portata anche nella scuola elementare che verrà costruita, sempre nell’ambito dei Contratti di quartiere, in via Rattazzi». Le fontane saranno dotate di una saracinesca (rubinetto) così da evitare lo sperpero di quello che viene comunemente definito l’oroblu. I lavori che riguardano le condutture sono stati eseguiti due anni fa: da salita Maina gli allacciamenti percorrono corso Piave per arrivare in via Rattazzi da qui parte il collegamento per la seconda fontana che sarà collocata nella piazzola antistante il museo dei Campionissimi. Per la realizzazione delle fontane occorrono sessanta giorni «dal momento che la commissione è stata data pochi giorni fa- dicono ad Acos spa- e presumibile che siano pronte ad agosto. Essendo però momento anche di ferie, saranno collocate ad inizio settembre».

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest