Ora si cercano sponsor per sostituire giostrine danneggiate dai teppisti

«Si cercano sponsor per aggiustare e comprare i giochi dei bambini nei parchi pubblici di Novi». Forse complice l’atmosfera natalizia, l’amministrazione comunale ha emesso un avviso cercando di far breccia nel buon cuore di volenterosi imprenditori, dopo aver visionato la situazione dei parco-giochi, ampiamente danneggiati. Le ragioni sono legate fondamentalmente a ripetuti atti di teppismo (giardini di viale Saffi, parco Aurora, quartieri Lodolino e G3), ma anche da incuria ed eventi accidentali, come l’albero recentemente abbattutosi sulle strutture ludiche nei giardini pubblici principali, di fronte alla sede del Csp. «Abbiamo emesso l’avviso di ricerca di sponsor in questi giorni – spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Enzo Garassino – per fare in modo che entro primavera, la maggior parte dei giochi dei nostri parchi possa essere ripristinata. La nostra intenzione è di sostituire le attrezzature rotte, inizialmente per un importo di almeno 10 mila euro. Non basteranno di sicuro e per questo intendiamo seguire questa finalità anche successivamente, mediante l’individuazione di diverse sovvenzioni private». Per adesso il primo sponsor si è già fatto avanti. È Acos Energia (gruppo Acos) che ha fornito la disponibilità economica di 6-7 mila euro. Ripristinare e soprattutto installare giochi nuovi è un’operazione costosa, anche perché devono essere costruite secondo le norme comunitarie e devono essere sistematicamente revisionate, per l’incolumità dei bambini. Il primo avviso specifica che, coloro che fossero interessati a stipulare con l’amministrazione comunale un contratto di sponsorizzazione, possono presentare domanda in Comune (settore Lavori pubblici – Parchi e giardini) entro le 12 del 19 dicembre. Chi stipulerà il contratto, potrà apporre sulle «giostrine» o altre attrezzature donate alla città, una propria targa pubblicitaria o altri contrassegni per la durata di 10 anni. Sono escluse le sponsorizzazioni riguardanti propaganda di natura politica, sindacale, filosofica e religiosa. «Spiace doverlo dire – prosegue Garassino – ma quasi sempre i danni ai giochi vengono arrecati da adulti e non certo dai bambini. Non è un caso che il comando della polizia municipale abbia ricevuto numerose segnalazioni su gruppetti di giovani che, specialmente di notte, diventano padroni dei parchi pubblici, incuranti del rispetto che si dovrebbe alle strutture. Il caso del quartiere G3 è più grave e quindi in primavera pensiamo di intervenire anche con una recinzione. Ma non escludiamo altre forme di controllo come gli impianti di videosorveglianza». Naturalmente: sponsor permettendo.[g. fo.]

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto