Paolo Moncalvo e’ vice Presidente del Cit

È Paolo Moncalvo il secondo esponente indicato dal Comune di Novi a far parte del Consiglio di amministrazione del Cit, Consorzio intercomunale trasporti. L’altro indicato da Novi, ma questa nomina era scontata, è Federico Fontana del Pd., confermato presidente. Il terzo componente del cda, il cosiddetto portavoce degli altri 16 Comuni che, con Novi Ligure sono soci del Cit, è stato indicato dal Comune di Serravalle Scrivia e si chiama Antonio Santopietro. Ricapitolando, il nuovo cda del Cit è composto da: Federico Fontana (presidente), Paolo Moncalvo e Antonio Santopietro.’ Escono dal Consiglio di amministrazione del Consorzio intercomunale trasporti, Francesco Giannattasio, attuale leader provinciale dell’Api (Alleanza per l’Italia) che nel 2007, quando venne nominato, era un esponente del Pd, e Claudia Milanese, indicata dal Comune di Cavi al quale, nella passata legislatura, spettava la nomina del rappresentante dei comuni più piccoli. Le nomine al Cit, come è facile comprendere, stanno facendo discutere perché ancora una volta non è stato tenuto in considerazione l’esito elettorale delle amministrative di Novi Ligure nel 2009 e nessuno dei consiglieri comunali più votati è stato preso in considerazione. Due anni fa, dopo le elezioni, si diceva che il posto assegnato a Paolo Moncalvo sarebbe stato di Biagio Zigrino, 169 preferenze personali ottenute nella lista del Partito Democratico. Paolo Moncalvo, uomo di spettacolo e movida, ha una storia politica breve, ma intensa. Si è candidato per la prima volta a consigliere comunale nel 2009 nella lista civica “20 x Novi” che sosteneva la candidatura a sindaco di Lorenzo Robbiano, e ha ottenuto 45 preferenze. All’inizio di quest’anno è emigrato nell’Italia dei valori e ne è diventato il coordinatore locale. Adesso la nomina al Cit conferma la capacità del partito di Di Pietro di capitalizzare i voti ottenuti. Ha un assessore comunale, Paolo Parodi, che alle amministrative ha ottenuto 12 preferenze ed ora anche un amministratore di società partecipata che di preferenze ne ha avute 45, ma in un’altra lista, seppur della . stessa coalizione. Ieri sera, giovedì, mentre questa edizione stava andando in stampa, si è svolta l’assemblea dell’Acos per l’approvazione del bilancio e la nomina dei componenti del consiglio di amministrazione. Con quel che è successo al Cit, fare delle previsioni sarebbe una follia. Certo è che Roberto Rossi, da due anni in attesa di nomina alla presidenza ieri avrà incrociato le dita. Se non ci sono spazi per delle previsioni, allora vi diciamo gli umori della vigilia che davano Rober|o Rossi favorito per la carica di presidente mentre la novità dell’ultima ora riguardava quella di vice presidente ed aveva ripreso quota la candidatura di Guido Gozzoli che sembrava l’alter ego di Rossi se il consigliere comunale più votato non avesse potuto essere nominato per effetto del Decreto Calderoli, decaduto in seguito all’esito del referendum. A serio rischio di esclusione dal cda dell’Acos il socialista Marco Gobbato che in base ad accordo preelettorale avrebbe dovuto prendere il posto di Claudio Patelli, vice presidente sino a ieri sera e da mesi pronto a rispettare gli accordi e lasciare il posto al più votato della lista socialista. Già, ma i più votati a Novi, di questi tempi, non vanno di moda. Se dovesse essere no-minato uno di loro di estrazione Pd, entrerà in Consiglio comunale Concetta Malvasi.

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto