Perché non fate chiarezza su Aquarium e Z3?

Perché non fate chiarezza su Aquarium e Z3?

NOVI LIGURE Riceviamo questa lettera da Piero Vernetti, coordinatore cittadino di Forza Italia, in merito al commento di Arturo Pirofilo comparso sullo scorso numero. Egregio direttore, il non meglio identificato Arturo Pirofilo, nel suo Insuperabile florilegio di bugie e di sciocchezze intitolato “Chiudete quella piscina”, lede la mia immagine politica, definendomi «quello che finge di sostenere» il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Maria Rosa Porta. Tutto ciò è ovviamente falso, calunnioso e volto esclusivamente a tentare di seminare zizzania laddove, invece, c’è unità d’intenti. Forza Italia, in piena concordia con gli altri partiti della Casa delle Libertà, ha intrapreso il percorso comune per costruire l’alternativa all’amministrazione peggiore che abbia mai avuto la nostra città. Lo “scandalo Aquarium ” è solamente una delle prove di quanto andiamo asserendo da tempo: è possibile che non si possa alzare il velo su una società pubblica che non vuole raccontare alla città quali siano i veri motivi per cui da mesi uno scheletro informe campeggia sulla piscina estiva? Egregio direttore, se si sforza, per un attimo, di guardare la nostra città senza avere l’obbligo di cantare lodi a sindaco & co., si accorgerà dei cassonetti, vecchi e nuovi, traboccanti di immondizia e dei sacchetti abbandonati per strada, dei giardini e dette aree verdi secche ed incolte, del parco castello sempre più abbandonato (per tutta l’estate non ci sarà neppure il bar) delle strade e dei marciapiedi dissestati, dei vandali padroni della città e detta gente perbene sempre più persuasa che non vi sia un livello accettabile di sicurezza. Se poi avrà la bontà di dare un ‘occhiata al “disegno di città “scoprirà che scelte scellerate di questa amministrazione hanno definitivamente messo in archivio il “disegno unitario della Z3 “: perché non spiega ai suoi lettori quello che è stato deciso e deliberato, da luglio 2006 ad oggi, a proposito di quell’area?Le chiedo troppo?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest