Quasi 8 mila tonnellate di rifiuti in meno conferiti in discarica

Quasi 8 mila tonnellate di rifiuti in meno conferiti in discarica

Il dato di fine anno evidenzia 7706 tonnellate in meno di rifiuti conferiti nelle discariche di Novi e Tortona rispetto al 2006.
Una diminuzione drastica, pari al 9,23% dei rifiuti totali, anche se questo dato vale non su base annuale, ma da aprile, ovvero quando è iniziata la raccolta differenziata su tutti i Comuni del consorzio di smaltimento.
«All’aumento della percentuale di raccolta differenziata – spiega il presidente del Csr Oreste Soro – corrisponde una diminuzione della produzione dei rifiuti che quindi non dovremo più smaltire in discarica. Avremo quindi un prolungamento della vita delle discariche con un apporto ecologico molto significativo. Tuttavia questo dato ancora non ci soddisfa pienamente. Le potenzialità delle aziende e la disponibilità della cittadinanza, ci fanno ritenere che nel 2008 saranno possibili risultati di gran lunga superiori. Soprattutto se teniamo in considerazione che i Comuni dell’area Acos hanno raggiunto un obiettivo del meno 25% di smaltimento in discarica, con una percentuale media nel bacino dei 12 comuni del Novese, oltre il 50%. Èvero che i Comuni dell’Acos hanno iniziato prima la raccolta differenziata, ma è altrettanto vero che le realtà del Tortonese, dell’Acquese e dell’Ovadese, pur partite dopo, hanno grandi possibilità di recupero sulla base delle esperienze positive acquisite dall’area novese».
Per il 2008, il Csr si pone obiettivi più selettivi, nel senso che l’aumento forte della raccolta differenziata non sempre è stata accompagnata con la qualità delle materie prime. Da questo punto di vista l’obiettivo generalizzato su tutto il territorio sarà di riuscire a convincere gli utenti e le aziende, che la separazione dei rifiuti deve essere praticata in modo più netto e preciso. Ciò per evitare, dopo la differenziata, costi di separazione e di ritorno in discarica che andrebbero a incidere negativamente sulla tariffa.
Il 2008 sarà l’anno dell’allargamento delle discariche attraverso progetti che Csr e Srt (Consorzio e Società che gestiscono gli impianti) stanno portando avanti. Saranno ampliate le discariche in strada Bosco Marengo a Novi per poter avere ancora parecchi anni di autonomia, prima di poter pensare ad altre soluzioni come la termoutilizzazione. Si sta inoltre pensando alla costruzione di un impianto di compostaggio a Novi o a Tortona la cui progettazione e l’avvio dell’iter burocratico saranno effettuati nel 2008. «Sono programmi – conclude Soro – che trovano intesa fra i due enti e le assemblee dei Comuni». [G.FO.]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest