Secondo Acos Ambiente Novi e’ nei parametri voluti dalla Regione

Marzia Persi.

I novesi sono disciplinati e sanno far bene la raccolta differenziata dei rifiuti. A decretarlo sono i traguardi raggiunti dagli utenti nel corso del 2009. Nel bacino del novese,servito da Acos Am­biente, società in seno ad Acos spa che gestisce la raccolta, la percentuale di differenziata è stata del 46,58%, Novi ha toccato il 47,83%. «Siamo pienamente nei parametri- dice Fabrizio Daolio, direttore di Acos Ambiente- voluti dalla Regione». Ora però «l’importante è mantenere questo livello nel tempo» sottolinea Daolio. Per questo sarà atti­vata insieme al Csr (Consorzio servizio rifiuti) una campagna di sensibilizzazio-ne fra i cittadini. «È importantissimo che la differenziata venga fatta sempre in modo corretto – continua il direttore di Acos Ambiente- altrimenti si vanifica tutto il lavoro eseguito fino ad oggi». Per meglio capire come sta andando la differenziata in città e nei paesi limitrofi basti dire che il rifiuto indifferenziato conferito nel 2009 è stato di 0,760 Kg/ abitante al giorno. «Si era partiti nel 2006 – prosegue Daolio- da 1,3 -Kg/ abitante al giorno per arrivare all’at­tuale 0,760. Solo a Novi nel 2006 si conferiva 1,138 Kg/abitante al giorno di indifferenziato mentre nel 2009 si è raggiunta quota 0,738 kg/abitante al giorno. Una volta che si arriverà a regime con il servizio si potrà toccare una percentuale ancora maggiore». I Comuni del bacino che meglio si sono comportanti nel 2009 sono stati Francavilla Bisio (64,68%), Fresonara (57,86%), Pasturana (64,67%), Pozzolo Formigaro (53,76%). Inoltre dalla pros­sima settimana partirà la pulitura dei contenitori che avverrà per l’organico una volta al mese in aprile, maggio, ot­tobre e novembre e due volte al mese in giugno, luglio, agosto e settembre mentre il cassonetto dell’indifferenziato sarà lavato una volta a maggio e una volta ad ottobre. « Ci sono ancora delle situazio­ni da migliorare- prosegue Daolio- ne siamo consapevoli, purtroppo c’è an­cora qualcuno che, invece di conferire l’immondizia negli appositi contenitori, preferisce lasciare i sacchetti di plastica disseminati per le vie oppure dentro i cestini dei rifiuti ma i controlli effettuati dall’autunno scorso ad oggi da parte di quello che è stato definito “lo sceriffo dei rifiuti” stanno dando i loro frutti». Ed anzi, è intenzione di Acos Ambiente di potenziare la presenza dell’ispettore dei rifiuti che prossimamente inizierà a supervisionare anche i contenitori condominiali per verificare che gli utenti si comportano in maniera corretta. A chi infrangerà le regole le multe sono alquanto salate. Un’ordinanza dirigen­ziale , infatti, prevede che chi conferisce i rifiuti al di fuori del contenitore spe­cifico è multato con un’ammenda che va dai 25 ai 200 euro, sale a 300 euro il conferimento di rifiuti diversi da quelli i cui contenitori o sistemi di raccolta sono destinati. Multa anche per coloro i quali non si attengono all’orario e ai giorni di ritiro dei cassonetti (da 25 a 300 euro). Se qualcuno, poi, avesse in mente di affiggere dei manifesti sui cassonetti sarà multato (da 25 a 200 euro). Nelle sanzioni sono inclusi i comportamenti di intralcio o ritardo all’opera degli addetti al servizio (da 25 a 250 euro).

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto