Sito pro Moncalvo Si apre il processo

Sito pro Moncalvo Si apre il processo

Questa mattina al tribunale di Novi si apre il dibattimento che vede contrapposti da una parte il giornalista Gigi Moncalvo, mentre dall’altra ci sono i querelanti, a vario titolo ma sempre per il presunto reato di subita diffamazione, Andrea Vignoli, direttore del sito internet Novionline, il direttore della Banda musicale della Polizia di Stato Maurizio Billi, Mauro D’Ascenzi e Camillo Acri, rispettivamente amministratore delegato e direttore di Acos e la società Acos stessa. Durante il periodo elettorale del 2009, un sito internet a sostegno di Moncalvo pubblicò numerosi scritti ritenuti a carattere ingiurioso, attribuiti allo stesso giornalista che era candidato alla carica di sindaco dal centrodestra, il quale però avrebbe preso le distanze dai contenuti, asserendo di non esserne l’autore. Il giudice dovrà stabilire se le responsabilità di quanto pubblicato possano ricadere su Moncalvo, oppure sul titolare del sito che è un giovane novese. Acos intende chiedere un risarcimento di 30 mila euro per ogni punto di querela. Ciò comporterebbe una richiesta risarcitoria di circa mezzo milione di euro, che potrebbe quasi raddoppiare se i legali di Vignoli e Billi, ponessero le medesime condizioni. [G. FO.]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest