Spazzatura in strada, prime multe

NOVI LIGURE.

“Pizzicati con le mani nel sacco”, e, questa volta, non in senso metaforico. Sono una decina, in­fatti, i novesi che sono stati multati dalla Polizia municipale per aver ab­bandonato sulla pubblica via i sac­chetti dell’immondizia. Gli agenti sia in divisa sia in bor­ghese, da alcuni giorni, stanno control­lando a tappeto la città per verificare che la raccolta differenziata dei rifiuti avvenga in modo corretto. Purtroppo è frequente vedere disseminata qua e là per le strade immondizia abbando­nata, così il Consorzio Servizio Rifiuti e Acos Ambiente, congiuntamente all’amministrazione comunale, hanno deciso di porre fine ad un malcostume frequente fra i cittadini andando a multare chi non si comporta corretta­mente. Il presidente del Consorzio Smalti­mento Rifiuti, Oreste Soro, nel corso di un intervista al Secolo XIX alcune setti­mane fa aveva preannunciato che sa­rebbero stati intensificati i controlli con personale specializzato in bor­ghese: «Certe situazioni critiche le ve­diamo anche noi- afferma Soro- non possiamo negare l’evidenza. Ciò che preoccupa è che il fatto eccezionale ri­schia di consolidarsi, l’agire non cor­retto di pochi cittadini che in modo ostinato non si impegnano nella rac­colta differenziata, vanifica l’operato della maggior parte dei novesi. Anzi a tale proposito voglio rimarcare che Novi ha nel complesso risposto bene alla differenziata. Dobbiamo agire nell’organizzazione della raccolta per eliminare i rifiuti non conferiti corret­tamente ma dobbiamo anche rivolgere la nostra attenzione ad un altro aspetto: non si deve correre per avere una percentuale alta di differenziata, l’importante, ora, è potenziare la qua­lità del rifiuto conferito. Noi dobbiamo analizzare questo dato, e da questo partire con una campagna di sensibilizzazione mirata». Per far fronte alla scarsa educazione civica di alcuni no­vesi è stata costituita una task force ad hoc. Dal cuore del centro storico è par­tito il controllo e, proprio qui, in parti­colare in piazza Sant’ Andrea e piazza Matteotti sono stati individuati alcuni novesi che avevano l’abitudine, fino alla settimana scorsa, di abbandonare dove capitava i sacchetti della rumenta. In piazza Matteotti il punto privilegiato per lasciare i rifiuti era quello dove, un tempo, era stato instal­lato il canguro (marchingegno sotter­raneo a scomparti che doveva racco­gliere i rifiuti) mentre in piazza Sant’ Andrea l’immondizia veniva de­positata sotto la scalinata della chiesa di Sant’Andrea dove, fino all’inverno scorso, erano posizionati i cassonetti. «Abbiamo effettuato degli apposta­menti – dicono i vigili urbani – in bor­ghese alle prime ore del mattino e, pro­prio intorno alle 5 abbiamo fermato e sanzionato alcuni cittadini che, invece, di buttare i sacchetti negli appositi cassonetti prima di andare al lavoro li la­sciavano per strada». I controlli prose­guiranno anche nelle prossime setti­mane. Gli agenti di Polizia municipale, a seconda dei giorni in cui è stabilito il ritiro dell’immondizia nelle diverse zone della città, si posizionano e verificano che i residenti conferiscano i ri­fiuti in base al programma di raccolta organizzato da Acos Ambiente. Nelle prossime settimane verrà anche distribuita a tutti i capi famiglia una nuova brochure nella quale viene spiegato in maniera dettagliata come deve avvenire la raccolta differenziata. «In questo modo l’utente avrà ben chiaro – prosegue Soro – come deve essere effettuata la differenziata, quali i prodotti possono essere riciclati.»

MARZIA PERSI

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto