Tir, blocco e sciopero a oltranza

MARZIA PERSI. NOVI LIGURE.

Tir fermi a Serravalle nei pressi del casello autostradale della A7 e a Novi nei pressi dello stabilimento Ilva. L’agitazione nazionale del settore dell’autotrasporto vede in prima linea anche i camionisti del territorio novese. Hanno iniziato l’agitazione alle 23 di domenica sera e sono pronti ad andare ad ol-tranza se le loro richieste non verranno prese in esame. Ieri mattina a Serravalle c’è stato un momento di grossa agitazione quando un autotrasportatore ha deciso di non fermarsi al blocco nei pressi del casello, come gli altri colleghi ma ha proseguito la marcia rischiando di andare addosso ad alcuni colleghi che cercavano di fermarlo. Inseguito da alcuni rappresentati della categoria e dagli agenti della Polizia stradale. L’autista è stato fermato alle porte di Novi. Dopo questo spiacevole episodio che ha riscaldato gli animi, è tornata la calma. È bene precisare che i tir si sono collocati lungo l’ex statale 35. bis dei Giovi, lasciando, quindi, libero il passaggio così anche sulla strada di Bosco Marengo alla periferia di Novi. Anche l’accesso all’autostrada è aperto, i camion sono a lato dell’ingresso, restringono la carreggiata cosicché sia interdetto il passaggio ai mezzi pesanti. Il blocco del trasporto ha già avuto le prime ripercussioni a Novi. Ieri, infatti, si sono registrati dei disservizi inerenti la raccolta dei rifiuti. In una informativa Acos Ambiente precisa che a causa dello sciopero dei trasportatori, potranno ve-rificarsi dei ritardi o dei rinvii nelle raccolte, in quanto i mezzi rimangono bloccati dagli scioperanti, senza poter scaricare all’impianto di conferimento che si trova in strada per Bosco Marengo proprio nei pressi dell’imbocco autostradale. Il sindacato Trasporto unito chiede al governo Monti provvedimenti urgenti per contenere i costi. «Il gasolio ha ormai un costò insostenibile – spiega Antonino Di Puglia, rappresentante degli autotrasportatori locali – Ogni anno aumentano i prezzi del carburante, quello delle autostrade, L’assicurazione. Per noi, se va avanti così, diventa impossibile sopravvivere». Trasporto unito proclama “sciopero ad oltranza”, se entro il 27 gennaio non si troveranno soluzioni. Gli autotrasportatori chiedono provvedimenti urgenti che riconoscano subito recupero immediato delle accise sul gasolio a rimborso direttamente, in fattura d’acquisto, imposizioni alla compagnie per la riduzione del costo del gasolio, incentivi per gli acquisti collettivi, revisione dell’art. 83 bis (meno tabelle, zero formule, certezza del diritto), pagamenti obbligatoli a 30 giorni per tutta la filiera del trasporto.

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto