Tre giorni con la Festa dell'acqua per celebrare i 40 anni dell'Acos

Tre giorni con la Festa dell’acqua per celebrare i 40 anni dell’Acos

Tornerà a Novi dal 25 al 27 maggio la «Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà». La manifestazione, giunta alla quindicesima edizione, si terrà come di consueto al parco acquedotto di Bettole di Novi, in strada Cassano. Avrà una succulenta appendice il 9 giugno in piazza Dellepiane, con l’animazione per i bambini e il concerto a cura dell’associazione «Ascolta l’Africa» con ritmi, canzoni e danze del Continente Nero. La festa celebra i 40 anni dell’Acos e praticamente è già iniziata dal 7 maggio con le visite scolastiche agli impianti di Bettole, che sono state programmate tutti i giorni fino al termine delle lezioni. Il 25 maggio dalle 9,30 alle 18 si svolgeranno vari eventi: presentazione del libro «Conosci l’acqua» a cura di A.Ato 6 e Fondazione Amga, quindi si terrà il seminario sul gas e la presentazione del video «Armando Pagella» dedicato alla memoria di colui che fu grande sindaco di Novi per 20 anni. Infine, ci sarà la merenda al parco. Sabato 26 maggio è invece in calendario il «1˚ Trofeo di pesca alla trota», mna non vanno dimenticate la Pedalata ecologica e l’incontro con il Cicap. Il 27 maggio conclusione al parco Acos con giochi sportivi, mostra di pittura, balli e stand informativi. «La festa dell’Ambiente è diventata ormai una tradizione consolidata – spiega l’amministratore delegato di Acos, presidente di Gestione Acqua e vicepresidente Federutility, Mauro D’Ascenzi -. Le aziende che ruotano attorno ad Acos, dalla pulizia ambientale all’energia, fino all’acqua, organizzano un momento a cui partecipano scuole, giovani delle società sportive e soprattutto le famiglie. Cerchiamo di far riflettere sulla realtà dell’Ambiente, di farci conoscere e di ragionare sul patrimonio comune. Quest’anno la festa assume un significato particolare, perché Acos compie 40 anni (dai tempi dell’Amgas, poi Amga, A.Co.S. e infine Acos). La festa dei 40 anni continuerà a settembre a Novi con il ‘Festival della Scienza’ che sarà rivolto ai giovani. Vogliamo celebrare i nostri 40 anni fieri del nostro passato, a partire da chi ci ha fondato. Tornando alla festa dell’Ambiente, per noi è molto forte il triangolo ‘natura-volontariato-impresa’. La visione sociale della nostra funzione si estrinsecherà infatti con gli ospiti, dall’associazione Vincenziana ad Ascolta l’Africa. Il terzo polo di questo triangolo è la capacità di fare impresa. Questo perché la salvaguardia e lo sfruttamento dell’ambiente possa avere sani principi e un efficace strumento imprenditoriale».

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest