VALBORBERA Rifiuti, scatta il nuovo servizio di raccolta differenziata

VAL BORBERA. “Si parte, sperando in bene”. Anche in Val Berbera sta per prendere il via la nuova racconta dei ri-fiuti, improntata sulla differenziata. «Nei prossimi giorni inizieremo con la raccolta dell’organico nei centri più grandi della bassa valle, Vignole, Stazzano, Borghetto», dice Giorgio Martinelli, presidente della società 5 Valli, incaricata di gestire il servizio. Parallelamente all’arrivo dei nuovi cassonetti, nei singoli comuni stanno per partire le riunioni informative rivolte ai residenti spiegare come separare in casa la spazzatura. Una questione delicata non solo in Val Borbera, quella della raccolta e smaltimento, ma che alla problematica generale aggiunge casi particolari come dispersione del territorio o il raddoppio, nei periodi estivi, della popolazione residente. «Per questo, abbiamo già avviato la procedura per l’assunzione di due nuove figure -assicura il presidente – a parte i paesi più grandi la Valle, soprattutto nella sua parte alta, ha un territorio enorme con una densità minima di abitanti. Garantire il porta a porta significherebbe avere risorse immense. Il nostro obiettivo è invece quello di arrivare a un graduale cambiamento, cercando di contenere i costi». Il porta a porta si farà ugualmente, anche nei piccoli centri, ma solo per i rifiuti ingombranti: «Chi deve smaltire oggetti di grandi dimensioni dovrà contattare il proprio comune per fissare l’appuntamento per il ritiro», spiega il presidente. Per il verde, sfalcio di erba o potature, l’iniziativa sarà lasciata ai singoli comuni. A Vignole, ad esempio, il sindaco Susan Thomas ha già informato i cittadini che si provve-derà al ritiro su chiamata. «Per le abitazioni più periferiche – prosegue Martinelli – mettiamo a disposizione, gratuitamente, una compostiera domestica dove mettere i rifiuti organici e il verde». Si tratta di un contenitore dalle dimensioni contenute dove introdurre gli scarti da cucina e quelli delle potature di giardini. Con l’aggiunta di un additivo, è possibile trasformare il rifiuto in fertilizzante da utilizzare in orti e campi. «Ormai quello della differenziata è un traguardo imprescindibile. Puntiamo al 35% nel primo anno per poi salire gradualmente al 50%». IRENE NAVARO

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto