Via 6 addetti, a rischio lo spazzamento strade

GINO FORTUNATO, NOVI LIGURE

I sindacati fanno quadrato a difesa dei 6 posti di lavoro a rischio dei dipendenti della cooperativa Formula Ambiente di Cesena che svolge a Novi il servizio di spazzamento delle strade per conto di Acos Ambiente. L’incontro tra le parti svoltosi nella sede di Acos non ha fornito risultati confortanti. La cooperativa ha confermato la riduzione del personale a causa dei tagli dei finanziamenti del servizio da parte del Comune, che a sua volta deve fare i conti con quasi un milione di euro «tagliati» dal governo. L’amministrazione erogherà quindi 300 mila euro in meno ad Acos Ambiente, riducendo così il servizio di spazzamento settimanale a una volta ogni 2 o anche 3 settimane. «Possiamo capire che il governo abbia tagliato drasticamente sui Comuni – hanno sostenuto Cgil, Cisl e Uil -, ma i cittadini sullo smaltimento dei rifiuti hanno ricevuto lo scorso anno un aumento del 20% sulla tassa di raccolta. Pertanto non possiamo accettare che questo fattore si ripercuota negativamente sui lavoratori. Abbiamo chiesto alle controparti una serie di dati per valutare e cercare un diverso assetto organizzativo, che permetta di salvaguardare tutti i posti di lavoro. Cgil, Cisl e Uil sono disponibili a un confronto a tutto campo, ma ritengono irricevibili ipotesi che scarichino sui lavoratori i costi delle scelte politiche e aziendali, in un settore in cui i cittadini di anno in anno pagano tasse sui rifiuti sempre più alte, con il risultato di avere una città più sporca». «Siamo disponibili a verificare con i sindacati i turni e i prospetti di utilizzo del personale, con l’intento di ritrovarci giovedì per un aggiornamento – dice il presidente di Acos Ambiente, Gianni Coscia -. Manca un milione. La situazione è questa e, come ha spiegato il sindaco Robbiano, anche le varie manifestazioni non vengono più coperte dal Comune, ma si cercano sponsor per realizzarle. Questo è il dato di fatto, ma c’è anche interesse sia da parte di Acos Ambiente sia di Formula Ambiente di trovare possibili vie di uscita. Intanto ci sarebbe la proposta per i dipendenti di ricorrere almeno a un paio di mesi di cassa integrazione. Come abbiamo spiegato ai sindacati, nei servizi di pulizia di Torino molte imprese sfruttano questa possibilità. Tra le possibili collocazioni del personale in esubero, si studia l’eventualità dei nascenti centri di raccolta nella nostra zona, ma anche di lavori esterni che è interesse nostro ricercare». Rimane aperto il caso dello spazzamento delle strade novesi. Acos Ambiente garantirà il servizio settimanalmente nel centro storico e in alcune vie principali. In zone periferiche però l’azione sarà «diluita».

Tag:

Argomenti correlati

Noi siamo la Pernigotti

Novi Ligure, 30/11/2018   SABATO 1° Dicembre ci sarà la mobilitazione dei lavoratori dello...

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Link Articolo: http://www.alessandrianews.it/novi-ligure/gestione-acqua-ingresso-ovadacassano-strevi-154543.html Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l’apertura di...

Parte oggi la Festa dell’Acqua dell’Acos

Link articolo: http://www.giornale7.it/parte-oggi-la-festadellacqua-dellacos/ Torna l’appuntamento della primavera la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà,...

Un bivio per la Cavallerizza

Si potrebbe salvare sia l’edificio principale che il cosiddetto corpo nuovo ELIO DEFRANI, e.defrani@ilnovese.info...

Quote, altra bufera sull’Acos

Novi Ligure. Le dichiarazioni attribuite all’assessore al Bilancio, Germano Marubbi (non ricandidato), che ipotizzano...

«Stop agli sponsor fantasma»

ELIO DEFRANI – e.defrani@ilnovese.info L’Italia dei Valori vuole mettere la parola «fine» alle sponsorizzazioni...

Bergaglio ‘incoronata’

Novi Ligure. Come da consolidata consuetudine, anche quest’anno la pioggia ha disturbato la Festa...

Aquarium, c’è Reppetti

Novi Ligure. Paolo Reppetti, un pallavolista alla presidenza di Aquarium, la società della quale...

Acos punta sull’idroelettrico

D’Ascenzi: «Stiamo progettando come Gestione Acqua quattro centraline»Gino FortunatoIl Gruppo Acos punta tutto sul...

La lettera

Da qualche tempo “il novese” non brilla certo per la correttezza del proprio comportamento,...

Bollicine, prima fontana

È stata posizionata, nei giorni scorsi, davanti al Museo dei Campionissimi la prima delle...

Acri, e ora che fara’?

Nei giorni scorsi si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Gestione Acqua Camillo...

Rifiuti, pioggia di multe

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. L’immondizia non piace a nessuno, nonostante ciò se ne producono...

Acos, non vendere

Dopo la vittoria dei sì ai referendum della settimana scorsa, la sinistra novese sale...

Comune, tempo di partenze

Il risultato dei referendum di domenica e lunedì “potrebbero portare a un risultato paradossale:...

I pipistrelli? Inutili

Nel consiglio comunale della settimana scorsa, dopo la discussione sul bilancio sono state prese...

La beffa del fotovoltaico

Marzia Persi. A chiusura della discussione del conto consuntivo in consiglio comunale, tenutosi la...

Pd sottopressione

Ore febbrili all’inizio di questa settimana tra i leader del Partito Democratico novese: lunedì...

Sceriffo, quanto lavoro

Novi ligure. Già fenomeno preoccu­pante negli anni precedenti, l’abbandono dei rifiuti sul ci­glio delle...

Novi Ascolta l’Africa

Novi Ligure. La manifestazione Ascolta l’Africa, in programma domani dalle 16 alle 24 in...

Comune incapace di incassare

MARZIA PERSI, NOVI LIGURE. Le casse comunali languono, anche perché la politica economico-fmanziaria generale...

Isole ecologiche fuorilegge

Amministratori locali in confusione sui rifiuti. La più recente normativa., un decreto ministeriale di...

Rifiuti raccolta potenziata

NOVI LIGURE. Verrà potenziata, dalla prossima settimana, la raccolta differenziata dei rifiuti. E infatti,...

L’Acos e il futuro

NOVI LIGURE- Quan­to costa non crescere: alle aziende che forniscono ser­vizi pubblici, ai comuni...

La discarica raddoppia

NOVI LIGURE. Torna alla ri­balta della cronaca la necessità ur­gente di ampliare la discarica...

Rifiuti, Novi è al 40%

La raccolta differenziata a Novi raggiunge il 40,38%. Per alcuni aspetti, il dato fornito...

Disagi col numero verde

NOVI LIGURE. Ha riaperto lo scorso mercoledì il punto informativo allestito da Acos Ambiente...

Rifiuti, ora si cambia

NOVI LIGURE – È partita dal quartiere Lodolino la nuova organizzazione della raccolta rifiuti...

Nasce l’Ato dei rifiuti

ALESSANDRIA Si è insediata, dopo la firma della Convenzione istitutiva, la Conferenza dell’Associazione di...

Raccolta rifiuti

Chi sarà il socio di «Acos Ambiente»? il servizio della raccolta dei rifiuti oggi...

Decreto del Governo

Un grado ed un’ora di riscaldamento In meno negli edifici pubblici e negli alloggi...

Notizie da Federutility

FEDERUTILITY Luce e gas, le aziende non investono di Giovanni Galli Meno investimenti per...
Alto